Stories

La cupola di San Pietro

Niente timidezze

Roma

Italy.

Esistono monumenti come la cupola di San Pietro che da quando esistono sono stati soggetti di innumerevoli rappresentazioni, pittoriche, fotografiche, cinematografiche; parlando solo di fotografia la cupola dai primi dagherrotipi, passando per gli Alinari, fino all’attuale overdose di immagini è una dei protagonisti assoluti.

Discesa, 24 novembre 2020

E questo genera, in chi si trova con cognizione di causa a passare li come davanti a qualunque altro luogo famoso e molto fotografato, del ritegno, una certa timidezza: cosa mai potrei fare io che non sia già stato anticipato da qualche Maestro, o come non naufragare nello sterminato mare di immagini tutte simili tra loro? La mia risposta è nell’esserne coscienti e usare, con un pizzico di ironia e in modo indiretto, la citazione.

Superstiti, 8 gennaio 2021

Quindi queste che presento sono in qualche misura foto già viste: ho scelto per questo il bianco e nero, ei riferimenti iconografici sottotraccia, da certe atmosfere neorealiste a Guerre Stellari, dall’incongruenza di certi accostamenti alle inquadrature da cartolina; ho voluto soprattutto rendere omaggio all’atto del fotografare, non il fotografo o il soggetto, ma il momento in cui si inquadra e si decide un’immagine.

Indifferenza suprema, 11 gennaio 2021
Barriere 8 gennaio 2021
Accostamento improprio, 17 ottobre 2020
Postapocalittica , 8 luglio 2020
Il visitatore, 27 novembre 2020
Doppia inquadratura, 10 ottobre 2020
Prospettiva classica, 28 ottobre 2020
professionale, 28 ottobre 2020
L’inquadratura di Van Wittel, 22 dicembre 2020
Cartolina a mano libera, 28 ottobre 2020
Support PRIVATE

Pietro Coppa

Nato e vissuto a Roma, fotografo per antica passione.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Check Also
Close
Back to top button