Naked – il corpo libero

Ho cercato in questi autoscatti di rappresentare il corpo femminile nella sua bellezza e semplicità. Vorrei liberare il corpo femminile dalla sua eccessiva sessualizzazione: è un corpo, uno strumento, una forma, bello ma non soltanto bello.

Amo fotografare i corpi femminili perchè li tropo meravigliosi, ma proprio per questo vorrei fossero liberati dallo stigma che li sessualizza come fossero feticci. Perchè non possiamo essere noi stesse, nei nostri corpi, libere di mostrarci? il nostro corpo è un involuvro, ma ci rappresenta, si muove, vive, parla, è prte di noi. Noi lo abitiamo e per me è meraviglioso poterlo rappresentare nella sua interezza.

La censura di alcune parti del corpo non porta a molto secondo me. È meraviglioso potersi esprimere interamente. Il corpo libero per me vuol dire questo. Vuol dire abbattere i tabù e rendere la società in cui siamo un posto più libero, abituare lo sguardo ad ammirare la bellezza e a non pensare per forza in termini sensuali quando si vede un contenuto artistico di nudo. Liberiamoci da questa schiavitù che ci impedisce di rappresentarci interamente.

Support from our readers helps improve visibility, encourage exchanges, create new opportunities for photographers and writers around the globe, so if you value what we do, please support PRIVATEphotoreview today. Thank you.