La decima

La decima, photo essay by Simone Perolari

[dropcap]I[/dropcap]narrestabile Nadal. Il tennista maiorchino entra nella storia conquistando il suo decimo Roland Garros. Un’impresa mai riuscita a nessuno prima di lui. Rafa ha battuto in finale lo svizzero Wawrinka issandosi al secondo posto della classifica ATP subito dietro ad Andy Murray.

La terra rossa di Parigi esalta le doti di un atleta capace, a 31 anni suonati, di superare gli infortuni che lo avevano tormentato di recente. Nadal è stato un rullo compressore: agli avversari non ha concesso un solo set e ha lasciato per strada appena 35 game in 7 sfide. Solo Bjorn Borg era riuscito a fare meglio di lui in un torneo del Grande Slam. Ma si era nel 1978. Un’altra era sportiva.

Rilanciato da questo trionfo Rafa Nadal ora vede stagliarsi davanti a lui un nuovo traguardo: eguagliare Federer che di tornei del Grande Slam nel suo carniere ne ha 18 contro i suoi 15.
Il centrale della Porte d’Auteuil, di Parigi, sontuoso teatro in cui Nadal ha scritto le pagine della sua epopea sportiva, applaude un campione infinto.

(by Simone Perolari)